droni - BLOG www.studioscalisi.com - www.studioscalisi.com

(+39) 095-437500
(+39) 327-0543695
Vai ai contenuti

Menu principale:

The State Of Drone Market in India la vendita dei droni in continuo aumento anche nelle nazioni emergenti

www.studioscalisi.com
Pubblicato da in droni , market , futuro , smart, nuove, tecnologie , india, cina , stati uniti, jeff bezos , trump ·
Tags: dronimarketfuturosmartnuovetecnologieindiacinastatiunitijeffbezostrump
By Glenford V. D’Souza, General manager and spokesperson, Lynx_Lawrence&Mayo

Initially perceived as a toy, drones are now being utilized to their full potential across a broad spectrum. Since its entrance into commercial utilization, they have helped humans simplify complex tasks and work in extreme conditions without enduring severe costs.

The business sectors in India, though skeptical in the beginning, have embraced drones to increase work efficiency and reduce operational cost. According to a report by FICCI and EY, the Indian unmanned aerial vehicle (UAV) market is expected to touch $885.7 million by 2021, with the global UAV market size approaching $21.47 billion. Furthermore, a report by PWC India further states that the drone space is expected to grow at a CAGR of 18% during 2017-23.
fonte https://www.idra.co/post/the-state-of-drone-market-in-india

Key industries impacting growth of drones in India
India is among the top countries in terms of drone imports, accounting to over 20%. The reason behind its rapid growth in demand in India is due to the following sectors:


Drones in infrastructure and engineering
UAVs are being used in the infrastructure and engineering industry owing to its ability to automate tasks previously accomplished using complex machinery and time-consuming processes. In the infrastructure segment, drones are used in quarries for topographic surveys and the measurement of reserves and storage volumes. Drones are also used by construction companies to monitor ongoing projects and are also helping governments to create smart cities. By providing useful analytical data pertaining to traffic and crowd management, UAV’s help governments in evaluating the conditions of current infrastructure such as bridges, solar farms, etc. Drones are also valuable in engineering companies to inspect structures such as dams, to detect foundation cracks and areas affected by natural disasters. Most importantly, it helps engineers and constructors to mitigate the risks associated with manual laborer.


Drones in Security and Surveillance
The primary sector where drones were used commercially was for security and surveillance. With the advancement in camera resolution and artificial intelligence, drones have become the product of choice, helping governments and security companies in surveillance of desired targets through features like multiple GPS for redundancy, integrated application software with a geographic map, and real-time video transmission. Being a powerful force multiplier, they also help security agencies by providing the ability to schedule, monitor, and repeat autonomous missions to augment security guards. Drone technology is also making a mark in aerial security and surveillance-as-a-service and are being used by governments to ensure border security, coastal security, and better crowd and traffic management processes.


Private security companies are using drones stocked with HD image sensing cameras to keep track of people and vehicles. Much like CCTV cameras, companies use this technology to survey the workplace and ensure a safe working environment. Drones with radiometric thermal payload and multispectral cameras are taking over the CCTV surveillance industry and are swiftly becoming the key technology to ensure on-campus safety.


Drones in environmental studies and monitoring
The Indian Forest Department, in the year 2018, used drones to monitor the 13 Crore plantation drive in the Indian city of Nagpur. UAVs are helping environmentalists to study wildlife, monitor flora and fauna, and to capture the impact of environmental factors on the forest life. As the drones can be equipped with scientific scanning equipment, conservationists and researchers are replacing lower-resolution satellite imagery, slower terrestrial surveying equipment, and expensive manned aircraft services. Key areas for use of drones in environmental studies and conservation, include forestry, Plant Conservation, Animal Conservation, River level and flood assessments, marshlands and mangroves assessment etc.


Drones in entertainment
The use of drones in the entertainment industry has also evolved from being just a toy to a product capable of mass influencing. Drones are being used by film directors to get aerial footage for a particular scene, for which they had to use helicopters in the past, thereby contributing to lower costs.


Influencers and creators actively use drones to capture engaging tourism videos of places they visit. Aerial photography has also become popular where photos are captured from high altitudes. The Indian government, during the edition of Asia’s premier air show, Aero India-2019 held a ‘Drone Olympic’ to let drone pilots show their potential of flying these devices.


Regulatory policies around drones
In December 2018, the government of India introduced new policies and regulations surrounding the use of drones by private citizens of India. Overturning the ban on UAVs since 2014, the laws dictate that Indian citizens can fly drones with payloads up to 249 gms (falling in the category of nano drones) without having to register for Unique Identification Number (UIN). For flights with larger than 250 gms payload (micro, small, medium and large drones up to 150 kg), one would need a UIN, which costs Rs 1,000 and a permit to operate the drones, costing Rs 25,000. The Indian government has launched a portal called ‘Digital Sky’ for registering drones and obtain a UIN and the operator’s permit.


A drone task-force was constituted by the Ministry of Civil Aviation under the chairmanship of Hon’ble Minister of State for Civil Aviation. Accordingly, based on the recommendations of the task force, the Drone Ecosystem Policy Roadmap (“Drone Policy 2.0”) was released by the Ministry of Civil Aviation on January 15, 2019. Drone Policy 2.0 aims to further relax the regulations introduced by the Indian government.


The policy seeks to provide a way for foreign players to invest in India, which will allow the development of India’s UAV sector. Investments by the Indian government and citizens, combined with future foreign direct investment, can become the reason for the further evolution of the drone sector in India. Drone-related careers can open up for pilots, UAV operators, engineers, and data processing and analysis experts. Potential positions can range from full-time to contract-based work, and internships across many industries.


Way Forward
Technological improvements have made drones what they are today: a marvel of engineering capable of performing tasks that are impossible for humans to perform. Given the economic opportunities and the scope presented by drones in India, it is not surprising that the UAV sector is the fastest-growing commercial sector in India. However, the sector is not free from challenges. Investment is required for innovations and research regarding the safe use of UAVs in India. It is through scientific research that drones can be technologically advanced to use artificial intelligence, machine learning etc., so as to become a one-stop solution to provide automated, secure and economical solutions for leveraging technology, across public and private sectors.



Walmart sfida Amazon nella corsa al brevetto internazionale per la tecnologia di consegna dei droni

www.studioscalisi.com
Pubblicato da in Droni ·
Tags: droniconsegnaattraversoidronidronimilitariperiltrasportodeifarmaciiprimidronidroniditipomilitarearabiasauditaamaspetrolioattoccodroniperlelobbydelpetrolio
Walmart sfida Amazon nella corsa al brevetto internazionale per la tecnologia di consegna dei droni
C'è una piccola possibilità che le aziende [come Amazon e Walmart] alla fine conquistino il mercato in modo monopolistico, ma crediamo che l'intero mercato dell'e-commerce dovrà adeguarsi di conseguenza e unirsi alla mania della consegna dei droni. ”Mentre il gigante online Amazon è stato recentemente nelle notizie per aver chiesto all'Amministrazione federale dell'aviazione di allentare le restrizioni per i suoi servizi di consegna pianificati basati su droni, una battaglia infuria dietro le quinte per il futuro dei veicoli di consegna senza pilota. Walmart sta combattendo la narrativa dei rivenditori online che sorpassano le attività tradizionali rinnovando la sua immagine e i suoi servizi. Oltre a utilizzare un ibrido di acquisti online e ritiro manuale presso il negozio, la società è molto interessata a consegnare i propri prodotti direttamente al cliente, non solo attraverso mezzi tradizionali, ma con corrieri senza pilota con consegna di droni.
Walmart si unisce alla gara

Da giugno 2018 a giugno 2019, Walmart ha depositato 97 nuovi brevetti di droni presso l'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (vedi sotto i brevetti statunitensi di seguito). Ciò rende nani i documenti WIPO di Amazon per la tecnologia dei droni, che sono stati solo 54 nello stesso periodo, secondo il Financial Times. Naturalmente, le imprese cinesi superano di gran lunga gli Stati Uniti quando si tratta di depositare brevetti di droni, secondo un rapporto di BDO.Nel 2016, la ricerca di Goldman Sachs ha previsto che entro il 2020 esisterà un'opportunità di mercato di $ 100 miliardi per i droni, derivante dalla pressione dei settori del governo commerciale e civile. $ 70 miliardi di spese per droni saranno riservati alla difesa, $ 17 miliardi appartengono al mercato dei droni di consumo, ma un solido $ 13 miliardi saranno spesi tra il 2016 e il 2020 da aziende e governi per uso commerciale. Tali cifre sono state rispecchiate da Adroit Market Research a maggio, quando ha affermato che il mercato dei droni crescerà fino a raggiungere $ 144,38 miliardi entro il 2025.


Più concorrenza significa regolamentazione più rapida

Hadas Bandel di Flytrex, una startup di consegna di droni con sede in Israele, ha dichiarato che, mentre i problemi normativi e sulla privacy sono ancora in fase di elaborazione, "la tecnologia di consegna dei droni esiste ed è perfettamente operativa" e che Flytrex accoglie con favore la concorrenza che Amazon e Walmart portano al tavolo."Maggiore è la concorrenza, maggiore è la possibilità di regolamenti a favore di operazioni commerciali di droni", ha detto Bandel. "Certo, c'è una piccola possibilità che quelle aziende alla fine conquistino il mercato in modo monopolistico, ma crediamo che l'intero mercato dell'e-commerce dovrà adeguarsi di conseguenza e unirsi alla mania della consegna dei droni, una volta che ce ne sarà una", Bandel aggiunto.Con Amazon e ora Walmart sempre più in competizione per la tecnologia di consegna dei droni, non vi è dubbio che tali servizi avranno presto un ruolo chiave in tutte le nostre vite, probabilmente molto prima di quanto ci aspettiamo. Tuttavia, rimane la supposizione di chiunque sarà pronto a consegnare prima il futuro alle nostre porte.



Walmart Challenges Amazon in International Patent Race for Drone Delivery Technology

“There is a small chance companies [like Amazon and Walmart] will ultimately take over the market in a monopolistic way, but we believe the whole eCommerce market will have to adjust accordingly and join the drone delivery craze.” – Hadas Bandel, Flytrex

While online giant Amazon has been in the news recently for asking the Federal Aviation Administration to ease restrictions for its planned drone-based delivery services, a battle is raging behind the scenes for the future of unmanned delivery vehicles.

Walmart is combating the narrative of online retailers overtaking brick-and-mortar businesses by revamping its image and services. Besides using a hybrid of online shopping and manual pick-up at the store, the company is very interested in delivering its products to the customer directly—not only through traditional means, but with unmanned drone delivery couriers.
Walmart Joins the Race

From June 2018 to June 2019, Walmart filed for 97 new drone patents with the World Intellectual Property Organization (see sample U.S. patents below). This dwarfs Amazon’s WIPO filings for drone technology, which only amounted to 54 during the same time period, according to the Financial Times.

Of course, Chinese businesses far outpace the United States when it comes to drone patent filings, according to a report by BDO.

In 2016, Goldman Sachs research predicted that, by 2020, a $100 billion market opportunity will exist for drones, stemming from pressure of both the commercial and civil government sectors. $70 billion of drone spending will be reserved for defense, $17 billion belongs to the consumer drone market, but a solid $13 billion will be spent between 2016 and 2020 by businesses and governments for commercial use. Those figures were mirrored by Adroit Market Research in May when it said that the drone market will grow to hit $144.38 billion by 2025.
More Competition Means Quicker Regulation

Hadas Bandel of Flytrex, a drone delivery startup based out of Israel, said that, while regulatory and privacy issues are still being worked out, “drone delivery technology exists and is perfectly operational,” and that Flytrex welcomes the competition that Amazon and Walmart bring to the table.

“The more competition, the greater the chance of regulations in favor of commercial drone operations,” Bandel said. “Of course, there is a small chance that those companies will ultimately take over the market in a monopolistic way, but we believe the whole eCommerce market will have to adjust accordingly and join the drone delivery craze, once there will be one,” Bandel added.

Companies like Flytrex, Zipline, Flirtey and Matternet already operate in some areas, such as Iceland, where Flytrex makes food delivery runs for residents of the city of Reykjavik.

With Amazon and now Walmart increasingly vying for drone delivery technology, there is little doubt that such services will soon play a key role in all of our lives—probably much sooner than we expect. However, it remains anyone’s guess who will be ready to deliver the future to our doors first.
La presente pagina ritrae le notizie dal seguente sito
https://www.dronesociety.org/post/walmart-challenges-amazon-in-international-patent-race-for-drone-delivery-technology?fbclid=IwAR1Dg7yyLGUhE3tyUdtOm8A883NnZZxhYETvB36RT441zdIVzyIhxnKt7Zw,2
1,2,3,4,5,6,7,8,9 a,b,c,d,e,f,g,h,i,o,l,m,n[image:image-0]




Droni e sicurezza: tutto sulle nuove regole UE 2019 – 2020

www.studioscalisi.com
Pubblicato da in droni sicurezza nuove regole ue 2019 2020 ·
Tags: dronisicurezzanuoveregoleue20192020
Perché una nuova regolamentazione?
Un nuovo set di norme europee entrato in vigore il primo luglio 2019 (ma applicabile da luglio 2020) fornisce nuove regole generali e condivise a livello europeo per il volo in sicurezza dei droni di qualsiasi misura, ad esclusione di quelli usati per operazioni di interesse pubblico (ossia i droni ad uso militare, di polizia o per spegnimento incendi), secondo un approccio basato sul rischio e la proporzionalità, a seconda del peso e delle caratteristiche dei droni.
Il set di norme, specifiche per gli aeromobili senza equipaggio (Unmanned Aircraft Systems –UAS), stabilisce i principi generali per garantire la sicurezza, proteggere la privacy e tutelare l’ambiente. Vediamo quali sono le principali novità per i produttori e per gli utilizzatori.
Il nuovo set di regole per i droni comprende il Regolamento di esecuzione (UE) 2019/947 sull’esercizio di sistemi di aeromobili senza equipaggio e il Regolamento delegato (UE) 2019/945 sui requisiti di progettazione e di fabbricazione. I due regolamenti emanati dalla Commissione Europea traggono origine dal nuovo Regolamento (UE) 2018/1139 del 4 luglio 2018 applicabile al settore dell’aviazione civile e che ha sostituito il previgente quadro normativo del 2008 (la cosiddetta “Basic Regulation”).
La Basic Regulation, applicabile sia ai velivoli tradizionali che agli UAS, escludeva però dal suo ambito di applicazione i droni di un peso inferiore a 150 kg, la cui regolamentazione era così demandata al legislatore e alle autorità competenti nazionali. In Italia ad esempio, l’esercizio dei droni è regolato dal “Regolamento Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto” dell’ENAC.
Un nuovo capitolo nella storia dell’aviazione
Negli ultimi anni si è assistito ad uno sviluppo esponenziale dei droni sia con riferimento alla tecnologia disponibile che alle possibilità di utilizzo. Inizialmente sfruttati in ambito militare, oggi i droni sono alla portata di tutti, e vengono sempre più di frequente adoperati per lo svago e il tempo libero.
Ma è in ambito commerciale che si rileva la massima varietà di scopi a cui può esser destinato un drone: riprese nei set cinematografici, spettacoli di luci all’aperto (in alternativa ai tradizionali fuochi d’artificio), operazioni di ricerca e salvataggio, irrorazione dei campi, pulizia delle finestre in altezza e consegne in tempi brevi, sono solo alcune delle attività che vedono attualmente impiegati dei droni in diversi paesi del mondo, e grazie alla versatilità di queste macchine lo sviluppo di nuovi modelli e ambiti di applicazione procede rapidamente.
In Inghilterra ad esempio alcuni ricercatori stanno sviluppando droni in grado di ispezionare e riparare autonomamente le buche nelle strade. E nel prossimo futuro, i droni saranno certamente utilizzati per i trasporti pubblici, come lascia intendere il progetto “Urban Air Mobility” sostenuto dall’Unione Europea, che sta incentivando iniziative private per la creazioni di “taxi volanti“, e che ha già come partners Audi ed Airbus.
È evidente, quindi, come si stia aprendo un nuovo capitolo nella storia dell’aviazione, non a caso secondo la Commissione europea l’industria dei droni potrebbe creare circa 150.000 posti di lavoro nell’UE entro il 2050.
In questo scenario un numero significativo di autorità aeronautiche nazionali ha già da tempo iniziato ad emettere nuove norme sulla sicurezza aerea per regolare l’uso dei droni nello spazio aereo nazionale. Tuttavia, per garantire certezza giuridica e coerenza in tutta l’UE e nel disegno di un “cielo unico europeo“, il 7 dicembre 2015 la Commissione europea ha proposto una revisione del quadro legislativo dell’UE, per essere pronti alle sfide attese oltre il 2020. Il risultato di tale proposta è stato il citato Regolamento (UE) 2018/1139, grazie al quale l’Unione Europea può regolare le operazioni civili di tutti i tipi di droni, sostituendo progressivamente i regolamenti nazionali sulle operazioni civili dei droni di peso inferiore ai 150 kg.
E nel Considerando n. 26 di tale Regolamento si legge infatti espressamente che, poiché i droni utilizzano lo stesso spazio aereo degli aeromobili con equipaggio e sono dotati di tecnologie che rendono oggi possibile un’ampia gamma di operazioni, devono esser soggetti alle stesse norme generali sull’aviazione civile indipendentemente dalla loro massa.
Le nuove regole: obblighi privacy e tutela dell’ambiente
Il Regolamento (UE) 2018/1139 stabilisce i principi generali per garantire la sicurezza, proteggere la privacy e tutelare l’ambiente.
Si tratta di regole proporzionate e basate sul rischio, concepite per ridurre le limitazioni e incoraggiare l’innovazione. Ad esempio, l’aviazione sportiva e ricreativa, inclusa quella relativa ai c.d. aeromodelli (droni ad uso solo ricreativo), è soggetta a procedure semplificate rispetto a quelle applicabili al trasporto aereo commerciale. Dall’altra parte, alle operazioni con droni ad alto rischio conseguono invece maggiori oneri per operatori.
A garanzia della sicurezza, il Regolamento stabilisce che tutti i droni devono essere controllabili e manovrabili in totale sicurezza e in maniera tale da non mettere mai a rischio le persone. A riguardo, ad esempio, si prevede che i droni siano dotati di sistemi di prevenzione delle collisioni.
Inoltre tutti i droni dovrebbero essere progettati anche per tenere conto della privacysecondo un approccio privacy by design e by default. I rischi per la privacy e la protezione dei dati sono essenzialmente legati alla disponibilità sulla UAS di una fotocamera o di un altro sensore che è in grado di registrare informazioni personali. La maggior parte degli UAS disponibili sul mercato, anche quando molto piccoli, sono infatti dotati di telecamere. Come evidenziato dal Gruppo di lavoro dell’ Articolo 29 (ora noto come Comitato europeo per la protezione dei dati), i rischi sono aumentati dalla mancanza di trasparenza, dovuta alla difficoltà di poter vedere i droni da terra e di sapere per quali scopi le immagini vengano riprese e soprattutto da chi.
A garanzia della privacy quindi, e più in generale al fine di identificare illeciti e violazioni, il Regolamento prevede che gli operatori dei droni siano registrati in registri nazionali e i droni immatricolati, in database elettronici facilmente consultabili.
A garanzia della tutela dell’ambiente, sono posti limiti al rumore e alle emissioni generate, come nel caso di qualsiasi altro velivolo.
Infine, il Regolamento estende il mandato dell’AESA (l’Agenzia Europea sulla Sicurezza Aerea), attribuendole nuovi poteri di ispezione, coordinamento con le autorità nazionali, compiti di certificazione e poteri attuativi, a rafforzare lo sviluppo di un c.d. “cielo unico europeo”, che interessa ora anche i droni di tutte le dimensioni. L’AESA svolgerà inoltre anche un ruolo importante nell’ambito della cybersecurity.
Le regole di dettaglio introdotte dai regolamenti esecutivi e delegati
Sui principi chiave di cui sopra, la Commissione Europea, su impulso della stessa AESA, ha emanato i Regolamenti con le norme di dettaglio: il Regolamento di esecuzione (UE) 2019/947 e il Regolamento delegato (UE) 2019/945.
Nel dettaglio, la normativa introduce tre categorie di operazioni (aperte, specifiche e certificate) classificate in base al livello di rischio.
Le operazioni a basso rischio (categoria aperta) non richiedono alcuna autorizzazione, ma saranno soggette a rigidi limiti operativi, come l’altitudine massima e dovranno conformarsi agli standard industriali.
Per le operazioni a medio rischio, gli operatori dovranno richiedere un’autorizzazione dell’autorità aeronautica nazionale sulla base di una valutazione dei rischi operativi che tenga conto anche dell’ambiente operativo, l’area geografica e la popolazione sorvolata dell’operazione prevista, oltre che i rischi inerenti e le misure di mitigazione previste (categoria specifica).
Infine, in caso di operazioni ad alto rischio, si applicheranno le regole dell’aviazione classica (categoria certificata). Gli operatori saranno inoltre tenuti ad immatricolarsi e ad esporre la matricola se operano in categoria specifica o certificata, o se operano in categoria aperta con UAS di massa superiore a 250 g o dotati di un sensore in grado di rilevare dati personali (salvo che siano conformi alla Direttiva Giocattoli 2009/48).
Sono previste inoltre regole sull’età minima per i piloti dei droni e sulle competenze che devono possedere e dimostrare. In particolare i piloti dovranno avere almeno 16 anni, a meno che utilizzino UAS con massa sotto i 250 g o operino sotto la supervisione di un pilota remoto conforme. Resta salva la possibilità per gli stati membri di ridurre l’età minima fino ad un massimo di 2 o 4 anni a seconda della categoria di operazione svolta dal drone. Si prevede inoltre la possibilità di richiedere all’autorità competente un’autorizzazione per le operazioni UAS nell’ambito di club e associazioni di aeromodellismo.
Con il regolamento delegato vengono infine introdotti nuovi requisiti per la fabbricazione e messa in commercio degli UAS prevedendo nuovi obblighi per i produttori, gli importatori e i distributori. In particolare si prevede che sui droni messi in commercio deve essere apposta la marcatura CE oltre ad una serie di informazioni aggiuntive tra cui l’indicazione del livello di potenza sonoro, inoltre i fabbricanti devono garantire la sicurezza e la conformità degli UAS predisponendo apposite procedure per il controllo delle fasi di produzione e per la verifica dei requisiti specifici introdotti negli allegati del Regolamento a seconda della classe di appartenenza dell’UAS. In base alle nuove disposizioni infatti gli UAS vengono suddivisi in 5 classi in base alla massa, alle specifiche tecniche, alle funzionalità automatiche e alle prestazioni del velivolo.
Applicabilità e prossimi passi
Le nuove norme sulle operazioni saranno applicabili a partire dal primo luglio 2020 e l’obbligo di registrazione degli operatori UAS sarà effettivo a decorrere da tale data. In questa fase transitoria rimarrà in vigore il “Regolamento sui mezzi a pilotaggio remoto” ma sarà progressivamente modificato per avvicinarsi alle nuove norme.
In considerazione del rapido sviluppo tecnologico dei droni e della quantità di dati (anche non personali) che essi scambiano in continuazione durante il volo, sarà opportuno prendere in considerazione anche gli impatti che il nuovo Regolamento ePrivacy potrà avere sul settore.
Come prossimi passi l’AESA ha pubblicato una timeline sul proprio sito secondo cui il prossimo ottobre prevede di rilasciare le prime guide per adeguarsi ai nuovi regolamenti e per svolgere le valutazioni del rischio ed intende inoltre presentare un emendamento al Reg. 2019/947 per agevolare gli operatori introducendo scenari standard a basso rischio.
Nel frattempo il Regolamento esecutivo prevede che nella categoria “aperta” l’uso di UAS messi in commercio prima della nuova normativa e che non sono classificati secondo i nuovi codici è consentito per un periodo transitorio fino al 1° luglio 2022, a condizione che vengano rispettati determinati criteri a seconda della fascia di peso, ad esempio gli aeromobili con peso inferiore a 2 kg potranno essere utilizzati mantenendo una distanza minima di 50 metri dalle persone e solo se controllati da piloti remoti che hanno raggiunto un adeguato livello di competenza attraverso un apposito corso teorico e pratico.



INTERGEO 2018 (RITORNO DAL FUTURO)

www.studioscalisi.com
L’Intergeo di FRANCOFORTE non delude le nostre aspettative, anzi fortifica il nostro know how. Un futuro sempre più connesso, basato sui droni, smart city solution , bim e le sfide della nuova generazione.
Se l’opportunità non bussa, costruisci una porta.😉 (Milton Berle)
#noisiamofuturo, #studioscalisi #smart #droni #intergeo #francoforte #angeloscalisi #rilievoferroviario #sensori #elicottero #smartcity #droniacquatici #faro #leica #trimble #droni #trasporto attraverso i droni #matrice210 #mapping #borghi #multispettrale #parrot #px4D #AEREOFOTOGRAMMETRIA #INTERGEO

#ctu #ctp #infortunisticastradale #tribunale #consulenza #evoluzione #tecnologia #laserscanner #droni #sapr #volaalto #droni, #realtàaumentata, #realtàvirtuale , #realtàmista, #rilievo attraverso la realtà aumentata, #consulenza #studiotecnicoscalisi #geometraangeloscalisi , #affidarsisemprealtop #infortunisticastradale, Geometraangeloscalisi,#rilievodrone,#aereofotogrammetria,#CTU,#CTP,#modellazione #building #futuro #smartcity #news,#Bim,#cad #3d #sviluppo #sicurezza, #green #smartcities, #bim, #cad #3d #sviluppo #sicurezza #catania #rilievogeomatico



Rilievi impianti energetici

www.studioscalisi.com
Pubblicato da in Rlievi Drone ·
Tags: RilieviimpiantienergeticidronedroniSAPRcomponentiimpiantoparcoeolicoestesopale
Le ispezioni condotte con l'ausilio di SAPR possono fornire immagini ad alta risoluzione dei singoli componenti di impianto, di un parco eolico esteso, incluse ovviamente le pale, in modo molto più sicuro delle metodologie basate sull'ispezione visiva di specialisti in quota, o di qualità migliore delle fotografie scattate da terra.



Rilievi Drone

www.studioscalisi.com
Pubblicato da in Droni ·
Tags: RilievidroneinnovazioneU.A.V.dronipilotaggioremotoaggiornamentotecnicoscientifico
Il nostro motto “Ispirati dall’innovazione, perseguiamo il miglioramento”, non vuole essere per lo Studio Scalisi una sterile frase in bella mostra sulla nostra Homepage, ma per noi è uno dei nostri principi ispiratori. Tant’è vero che siamo sempre alla ricerca, con tanta umiltà, del continuo miglioramento, attraverso anche il continuo e mai smisurato aggiornamento tecnico-scientifico.
In tale solco, sin dagli albori, lo Studio Scalisi ha seguito con passione ed interesse l’evoluzione dei rilievi ed in tal caso attraverso gli U.A.V. (Unmanned Aerial Vehicle), comunemente conosciuti con il nome di droni o veicoli a pilotaggio remoto.



Articoli per mese
Nuvole
Edilizia e Riqualificazione droni , market , futuro , smart, nuove, tecnologie , india, cina , stati uniti, jeff bezos , trump #Scuole, #strade, #efficienza #energetica: le #risorse in arrivo per gli #Enti #locali #regione #sicilia #consulenza #legge di #bilancio #messa in #sicurezza di #edifici e #territorio #Schools, #roads, #energy #efficiency: the #resources arriving for the #locals #region #sicily #consultancy #budget law # putting in #security of # buildings and #territory bonus ristrutturazioni 2019 scalisi importo lavori detrazione DETRAZIONI PORTE,DETRAZIONI fininestre, detrazioni riscaldamento,detrazioni pellet,detrazioni legna,detrazione combustibile ,detrazione 2019,detrazione regione sicilia,detrazione governo innovazione, sociale, volontariato,sud, regione sicilia,bando,bandi,promozione,resto al sud,istruzione,green economy,comprasiciliano, meridione Decreto Crescita Gazzetta Ufficiale #normativa #abusi #edilizi #noleggio #macchine da #cantiere #responsabile PARCHI, TURBINE GENERATORI EOLICI EOLICO PANNELLO SOLARE TERMICO INSEGUIMENTO TESLA #RICONFINAZIONE #CATASTO #PERMANENTE #PROPRIETA' VERTICI TRIGONOMETRICI #PICCHETTAMENTO #CODICE CIVILE ecobonus bonus ristrutturazioni Patuanelli incentivi detrazioni fiscali lavori casa ministro sviluppo economico Confedilizia green new deal governo ambiente giuseppe conte #concessione #demaniale #marittima #estensnione #della #validità #demanio #regione #sicilia #catania #playa Droni museo laser scanner realtà aumentata futuro #IoT,#internet #of #things #edilizia #idraulica #ricercadelguasto #smart #green #assicurazioni #termografia #riparazione #cloud #wifi linea vita progetto progetto-lineavita tirante aria quota sicurezza eliminazione effetto pendolo cadute oltre gronda catania bronte cavi cavo in acciaio intrecciato #suolo #cementificazione #deforestazione #Rischio #totale #Pericolosità #naturale #Vulnerabilità #natura #Valutazione #pericolosità #movimento5stelle #conte #salvini #immigrazione movimento 5 stelle salvini indagato conte governo catania castglione di sicilia vino vinitaly casa ristrutturazione drone technology MRO aircraft inspections #non invasivo #ricercadel #guasto in #condominio Droni Edilizia #fondi #europei #scuole #servizi #innovazione #strade #Terre , #Nebrodi, #Madonie, #Calatino e #Simeto-#Etna #Città metropolitane #crac #finanziario #conto #termico #errori #gestione #bonifici #fotografie #errata #progettazione Varie dissesto idrogeologico morfologico etna nebrodi madonie monti peloritani monti iblei monti sicani degrado umane abusivismo ediliza selvaggia acqua sottosuolo invasivo mancanza di manutenzione polizza decennale postuma obbligatoria costruttore immobile stipulare acquirente difetti costruzione terzi problemi costruttivi dieci anni art. 1669 codice civile obbligo Varie dji matrice c210 rtk droni Tecnologia CATANIA MESSINA SIRACUSA PALERMO #etna #soprintendenza #paese #rispetto della #normativa #concessione #edilizia #sanatoria Locazione, Comodato, Affitto d'azienda,Diritti reali,e Divisione, Successioni ereditarie,Patti di famiglia,Risarcimento danni da Responsabilità medica e da Diffamazione a mezzo stampa, Contratti Assicurativi, Bancari e Finanziari,Condominio. #ars #regione #sicilia #zone #franche #montane #usucapione #articolo di #codice scuole solai verifiche Varie appalto sapr droni ids Rilievi topografici angelo scalisi engineering Droni terremoto sicilia fleri acireale catania chiesa zafferana etnea più colpita dispersi tecnici professionisti abilitati pilota drone aree critiche pennisi eredità successioni Il diritto ereditario Capacità a succedere e indegnità Successione ereditaria cosa fare La dichiarazione di successione Successione ereditaria: le fasi L'accettazione dell'eredità Tipologie di accettazione L’accettazione con beneficio d’inventaria La successione necessari GAL Sicani contributi fondo perduto itinerari turistici azioni marketing territoriale procincia Palermo Agrigento #fondo #salva #opere #termine #assegnazione #risorse #buone #pratiche #edilizia #inail #concorso #nazionale #salute #sicurezza #lavoro #cantieri #prevenzione #rischio #infortuni #malattie #imprese #iscrizione #premi GPS Rlievi Drone Droni riconfinamento asta fallimentare termografia termografia #impianto #pavimento #radiante #caloriferi #resto al #sud regione #sicilia #meridione #calabria #basilicata #puglia Tecnologia monitoraggio droni sicurezza lavori pubblici ponte morandi ispezione Catasto on-line Topografia #mattoni #isolante #integrato #normablok #poroton #muratura #meccaniche #termiche #igrometriche #acustiche #tris #iso ricerca del guasto perdita condominio contenzioso catania adrano bronte randazzo dott scalisi angelo intervento immediato idraulico onda sturatubi stura tubi asse wc stura fogne stura wc sonda sturatubo lavandino pozzetto ricambi trivella lavandino legno ventose dck group iropultrice sturatubo avviatore buster asse legno lavandino stura lavandini flessibile scarico lavandino canalizzazione aria tubo sturatubi sonde stura fogne pulizia fogne trivella idraulica Droni protezione civile droni enac Chi siamo Gestione sinistri mortali,#Messa in mora, #C.T.P. (Consulenza Tecnica di Parte) Risarcimento economico diretto, da parte delle compagnie assicuratrici onerate #Ricostruzione cinematica e dinamica di incidenti stradali #Verifica della compatibilità dei danni con la dinamica del sinistro Perizie estimo-tecniche su veicoli e imbarcazioni #Valutazioni commerciali certificate #Verifica del nesso di causa tra il danno e vizio del veicolo,#Valutazione della sussistenza di insidie Banda larga antenna 5g vodafone tim wind poste mobile alta velocità connessione # Hyundai #huber #ces2020 #mobilità #urbairmobility #mobilità #trasportourbano #volo # Las Vegas # l'S-A1, prototipo #angeloscalisi #termografia #ricerca del #guasto #perdita #cattiva #manutenzione #condominio #intervenire #grazie alla #assicurazioni #consulenza dott. angelo scalisi parecchi 2020 Aggiornati gli elenchi per caldaie a condensazione e biomassa, pompe di calore, collettori solari termici, scaldacqua e sistemi ibridi Termografia Ortofoto;Modelli 3D; DTM;GIS;Modelli di propagazione;Video;Report ispettivi, termografici, multispettrali;Ispezione e studio del patrimonio artistico;Agricoltura di precisione; Rilevamenti su terreni, agrari, archeologici, geologici;Edilizia (strutture, tetti, ponti, pilastri, viadotti, dighe, cantieri, avanzamento lavori);Abusivismo edilizio;Palificazioni: linee elettriche, telerilevamenti, perizie ed ispezioni, aerofotogrammetria, perizie assicurative, rilevazioni termografiche;Ispezioni di tetti o pannelli fotovoltaici;Rilievi strutturali all'infrarosso;Fotogrammetria;Perizie fotointerpretative;Verifiche di stato di condotte;Monitoraggio amianto. infrastructure management approximately #facciataventilata #facciata #motoconvettivo #effettocamino #intercapedine #circolazionenaturale #rivestimento #etna #migliore #consulenza 3270543695 Catasto e Conservatoria on-line ag delle entrate connotati certi fisco beneficiari, detrazione, irpef, ires #bonus #facciate #ecobonus #antincendio #condominio #sismabonus #antisismici #cessione #credito #detrazione #fiscale #ristrutturazioni #bonusmobili #bonusverde #agevolazioni #2019 #imprese #liberiprofessionisti nuovo codice strada riforma sanzioni cellulare conducente passeggero cinture sicurezza moto casco limitazioni guida neopatentati parcheggi rosa disabili notifica scooter autostrada patente libretto ciclisti classi merito aziende passaggio proprietà furto veicolo handicap pec detrazioni isolamamento tubazioni #enea #catasto #accatastati #casa #mattoni #mattoniforati #house #buillding #buildings #edilizia #architettura #thatswhysicily #edificio #costruzione #scale #stairs #architecture #geometra #architect #photography #muratura #bandalarga #eolico #energiaalternativa #energiapulita #greenenergy #bandalarga #fibra #opificio #rendita #5G #solare #termico #sicilia #bronte #randazzo #energiarinnovabile #fotovoltaico #accatastamento #stacking #energiameccanica #turbinaeolica #offshore #combustibilifossili #Minieolico #microeolico LIC15, SAPR,DRONI,NORMATIVA,VOLO, DJI,YUNECC Laser scanner comitato banda ultra larga voucher connettività italia indice desi stati ue digitalizzazione mise barbara lezzi luigi di maio #randazzo #bagni #detrazionefiscale #detrazione #ristrutturazione #droni #parcella Avvocato #efficienza #energetica #comuni 522 milioni di euro #bonus ,#installazione,mobili #2020 #innovazione #ricerca #agricoltura 4.0 #finanziamenti 25 #milioni di #euro elettrico colonnina obbligo nuove certificazione nuovo APE INFRASTRUTTURA Tecnologia Po Fesr, #Sicilia #target #spesa #certifcata #2019 #2020 #2021 #finannziamenti #fondo #perduto #iorestoalsud #sud #isole #minori aggiornamenti regionali regione sicilia droni sicurezza nuove regole ue 2019 2020 mille proroghe normativa Disbrigo pratiche Mediazione civile Aci Castello ,Bronte ,Calatabiano, Caltagirone, Camporotondo Etneo, Castel di Iudica Castiglione di Sicilia, CATANIA, Fiumefreddo di Sicilia, Giarre, Grammichele , Gravina di Catania, Licodia Eubea, Linguaglossa, Maletto, Maniace, Mascali, Mascalucia, Mazzarrone, Militello in Val di Catania, Milo, Mineo, Misterbianco, Motta Sant'Anastasia, Nicolosi, Palagonia, Paternò, Pedara, Piedimonte Etneo, Raddusa, Ragalna, Ramacca, Randazzo, Riposto, San Cono, San Giovanni la Punta, San Gregorio di Catania, San Michele di Ganzaria, San Pietro Clarenza, Sant'Agata li Battiati Sant'Alfio, Santa Maria di Licodia, Santa Venerina, Scordia, Trecastagni, Tremestieri Etneo, Valverde, Viagrande, Vizzini, Zafferana Etnea Dove operiamo Varie Termografia carmelo scalisi catasto frazionamento #spesa #droni #società #mondo #acquisti #hardware #droni consumo #droni di servizio #commercial drone #consumer drone #spending #smash #hardware purchases #control applications #services #education #training, #companies #free connectivity Italia indice i italia index attics verifiche Droni res-ingresso fallimentare asta Cadastre e conservator #fireproofing #facei online #ecobonus #ecobonus #condomination #sismabonus #antismic #antismic #cession #antismic #credit #fiscal #bonusverde #restructuring #mobiles #mobiles GPS #soil #cementification #deforestation #deforestation #Risk #Risk #total - #nature Hazard #natural #Valuation -#count #salvini #immigration handicap pec - cadastre - #ma accatastati #house #mattoniforati #house #house #buillding #buildings #building #architecture #thatswhysicily #stairs #scale #construction #architecture #architecture #architecture #architecture #energy #alternative #eolian #wall #photography #architect #geometra #architecture #bandalarga #bandalarga #bandalarga #bandalarga #energy pulire #greenenergy #bandalarga #photovoltaic #energiarinnovabile #randazzo #sicily #thermal #solar #opificio #fibra #bandalarga #bronte Rilievi topografici 110%, bonus, facciatte,balconi,conto,termico,enea,cappotto,Ape,Attestazione,prestazione, energetica,restauro,grondaie, ai pluviali, ai parapetti, ai cornicioni,direzione lavori e il coordinamento per la sicurezza,l’acquisto dei materiali, la progettazione e le altre prestazioni professionali connesse, comunque richieste dal tipo di lavori,agenzia,delle,entrate Ristrutturazioni edilizie agevolazioni fiscali recupero patrimonio edilizio singole unità abitative parti condominiali agevolazione IVA regole detrazioni
© Copyright 2007-2020 by www.studioscalisi.com - GEOM. ALFREDO SCALISI - GEOM. DOTT. CARMELO SCALISI - GEOM. DOTT. ANGELO SCALISI
P.IVA 03721260879
Torna ai contenuti | Torna al menu